La chiamano giustizia: Sentenze con motivazioni Folli!

Due ragazzi vengono assolti dall’ accusa di stupro, ma quello che fa più discutere non è l’ assoluzione ma come i Giudici della cassazione sono giunti a questa decisione.

Troppo mascolina e poco avvenente, quindi la vittima di violenza è poco credibile. E’ più probabile che abbia inventato tutto.”

E’ lo stralcio della motivazione di una sentenza con la quale la Corte di Appello di Ancona aveva assolto due giovani che in primo grado erano stati condannati per violenza sessuale su una 22enne.

La Corte era composta da tre giudici donne!

Di recente la Corte di Cassazione ha annullato con rinvio quella sentenza.

Il P.G. di Ancona, che aveva impugnato dinanzi alla Suprema Corte di Cassazione il provvedimento della Corte dorica, ha commentato : “a volte l’uso delle parole può costituire un’ulteriore violenza nei confronti della vittima”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.