Uno STATO nei STATI: “Testimoni di Geova e il loro stato Teocratico”.

Spesso ci chiediamo perchè i Testimoni di Geova hanno così tante regole da rispettare?

Perchè non accettano le trasfusioni di sangue?

Perchè non votano?

Perchè hanno degli organi interni, come i comitati giudiziari che sono paralleli a quelli messi dallo stato come la magistratura?

Con quest’ articolo risponderemo una volta per tutte a queste domande.

I Testimoni di Geova (in Italia per altro non sono una religione ma sono un’ ente morale), al pari del fondamentalismo Islamico (ISIS) credono e promuovono nella loro comunità il governo Teocratico.

Ora qualcuno leggendo l’ equiparazione dei Testimoni di Geova all Isis potrebbe storcere il naso, potrebbe obiettare che quelli dell’ Isis sono terroristi.

Nei Testimoni di Geova è un’ altro tipo di terrorismo che viene perpetrato ed è il TERRORISMO PSICOLOGICO.

La costante paura di una fine imminente, la costante paura di sbagliare e poi essere messo al bando nella comunità, la costante paura di questo e di quello, costringono l’ adepto a vivere nel Terrore.

Questa comunità che in Italia è riconosciuta dallo Stato, riceve il 5×1000, riceve benefici statali;

Che chiede il rispetto, che sono anni che prova ad entrare nel 8×1000, in realtà al suo interno promuove un’ altro stato ed è per questo che ci sono ulteriori leggi e divieti ed è per questo che esistono degli organi interni come i comitati giudiziari ed è questo il motivo per cui un Testimone di Geova non può votare non può candidarsi non può fare parte di Associazioni di Volontariato non può entrare nelle forze dell’ordine.

Quindi tutte queste leggi servono a far rendere forte questo stato Teocratico, con l’ obiettivo finale come insegnano e predicano loro che questo governo Teocratico, sarà il governo mondiale.

Come si giungerà a questo finale?

Attraverso una sanguinosa guerra.

Ma quest’ aspetto lo approfondiremo un’ altra volta.

One thought on “Uno STATO nei STATI: “Testimoni di Geova e il loro stato Teocratico”.

  1. Tra le pressioni psicologiche che aumentano il continuo senso di terrore, vi è anche quello di essere continuamente segnalati dai “conservi”, per qualche errore o colpa, in quanto vige l’obbligo di delazione nei confronti di chi sgarra dalla regole imposte. Inoltre incombe sempre il terrore dei sensi di colpa, inoculati nei confronti di chi non si spreme costantemente con un impegno a favore dell’organizzazione, al massimo grado delle proprie possibilità, con il conseguente terrore di non poter sfuggire all’armagheddon in cui il loro dio potrebbe condannarlo alla definitiva distruzione del suo intero essere. Insomma di atti terroristici,ce n’è quanto basta, per ridurre ogni loro adepto a schiavo volontario.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.