Testimoni di Geova: “Storie parallele; dal bombardamento d’ amore allo stalking”.

Finché studiavamo e si andava alle loro adunanze vivevamo in pace; come abbiamo deciso di smettere è cominciato l’ inferno”.

La storia che vi raccontiamo oggi (ove ometteremo i nomi inquanto vi è un’ indagine in corso e sono coinvolti dei minorenni) non ha l’ organizzazione Geovista coinvolta direttamente ma bensì è coinvolta parallelamente, per una volta non è protagonista ma Co-protagonista.

Vediamo i fatti.

La storia arriva da un paesino del nord Italia, coinvolte due famiglie parenti tra loro.

Una di esse decide di entrare nei Testimoni di Geova, l’ altra li stava seguendo.

Ad un certo punto la seconda famiglia decide di non frequentare più le loro riunioni e di interrompere lo studio con i Testimoni di Geova

“Da quel momento è iniziato l’ inferno per noi, i nostri parenti Testimoni di Geova hanno iniziato una vera è propria campagna di stalking nei nostri confronti, pensa i miei figli(minorenni) venivano seguiti e molestati da questi parenti; una situazione grave che mi ha portato ad avere un’ infarto, SIAMO PRIGIONIERI, non possiamo uscire di casa perchè ogni volta che usciamo succede qualcosa;

Veniamo minacciati, ma non solo. Non scendo nei dettagli perchè sarà la giustizia a fare il suo corso”.

Questo è ciò che ci è stato raccontato da un componente di questa famiglia.

Perché in questo caso si parla di co-protagonismo da parte dei Testimoni di Geova?

I denunciati sono Testimoni di Geova, anzi solo uno è stato espulso ma solo dopo che un giudice aveva emesso dei provvedimenti nei suoi confronti.

E pensare che c’ è gente che viene espulsa per molto meno tipo perchè decide di salvarsi la vita accettando il sangue.

L’ augurio di che fa la nostra redazione a questa famiglia è quello di ritrovare la pace.

L’ appello che lanciamo è lasciate le persone la libertà di scelta, e anche quando non siete protagonisti di una vicenda come organizzazione una parte di colpa l’ avete sempre perchè infondo infondo i vostri insegnamenti portano a queste situazioni.

2 pensieri riguardo “Testimoni di Geova: “Storie parallele; dal bombardamento d’ amore allo stalking”.

  1. Mi associo senz’altro all’augurio della redazione alla famiglia oggetto dell’articolo, perché siano risolte le spiacevoli querelles e si ritrovi la pace. Non mi allineo invece all’appello fatto all’organizzazione di lasciare libertà di scelta, perché è esattamente questo lo scopo della stessa ormai da quasi 150 anni: togliere completamente la libertà ai propri adepti, e, quel che è peggio, cambiare le strutture del loro cervello in modo talmente sottile, raffinato e con una gradualità molto lenta che rende impercettibile questo influsso sulla mente, tanto che l’adepto, se non si ferma in tempo o non viene scosso da qualcosa di davvero grosso, neppure se ne rende conto; egli è in buona fede, è davvero convinto di fare il bene per sé e per gli altri. La 1° famiglia, che sta facendo stalking sulla 2°, sarà probabilmente convinta di agire per il bene dei parenti. Affermo con certezza tutto questo, perché da due anni mi dedico allo studio dei NMR, in particolare della WT e finalmente sono arrivata a capire come possono accadere cose assolutamente inconcepibili per una qualsiasi persona normale, tipo: accettare le morte di un figlio (quando ancora non si poteva ricorrere al giudice tutelare) o della madre, come è appena avvenuto, pur di non violare un precetto relativo alle trasfusioni, oltretutto falso; impiegare una quantità di tempo enorme per studi, riunioni, servizio di campo, preparazione degli incontri, etc. tanto da trascurare pesantemente la famiglia e magari pure il lavoro; adeguarsi senza battere ciglio a imposizioni semplicemente mostruose, come impedire ai bambini di festeggiare il compleanno, il Natale e tante altre feste e ai ragazzi/e di intraprendere un’attività sportiva non solo dilettantesca. E si potrebbe continuare molto a lungo. Di fatto succede così: un tizio in crisi esistenziale, o in pesanti difficoltà, viene preso all’amo (letteralmente) con promesse inverosimili e false, ma che per i proponenti, già indottrinati, sono certissimamente vere: rivedere i propri cari defunti in carne e ossa, vivere in un futuro prossimo in un vero e proprio paradiso terrestre e via dicendo; quando l’interessato mette piede nella sala del Regno, ecco l’ormai noto “love bombing” (tipico di tutti i NMR) che conferma nell’ignaro la bontà della sua “scelta”, e poi via andare con tutto quello di negativo, anzi di molto negativo, sta finalmente venendo alla luce. Vogliamo aprire e far aprire gli occhi alla gente ignara una buona volta?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.