“Mi avevano organizzato la vita e non me ne accorgevo” la storia di Serene una ex Testimone di Geova.

“Sono arrivata a 45 anni è quando ho aperto gli occhi ho visto che non avevo nemmeno il tempo per pensare a me”

Serena ci racconta la sua esperienza nei Testimoni di Geova e lo fa da ex pioniera Regolare (sono quelli che dedicano obbligatoriamente un certo numero di ore nel divulgare di casa in casa);

La mia vita era totalmente controllata da loro, sono nata e cresciuta in questa “religione”, a 16 anni lasciai la scuola spinta dall’ arrivo delle fine del mondo ad intraprendere il servizio di pioniera regolare.

A 20 mi sposai con un Testimone di Geova, il 90% dei matrimoni lì dentro avviene proprio dai 18 ai 20 anni per via delle dure regole interne.

Oggi a 45 anni che sono uscita da lì dentro mi guardo indietro e provo tanta rabbia, il messaggio di assemblee e adunanze era “LA FINE È VICINA DATEVI DA FARE, LA FINE È VICINA MEGLIO L’ ISTRUZIONE SECOLARE O IL SERVIZIO DI PIONIERE?” e sotto questi input abbandonai la scuola, la paura della fine era forte.

Alla domanda Come la sua vita era organizzata da questa organizzazione ci mostra dei schemi che vengono dati per “incoraggiare” dicono loro, a intraprendere questo tipo di opera.

Serena ci spiega che questi sono schemi settimanali e vanno incluse a queste ore le ore per pulire casa, le ore per prepararsi alle riunioni, e poi lettura giornaliera della bibbia e poi adunanze e poi studio personale basato sulle loro pubblicazioni, alla fine non avevo nemmeno il tempo per dormire, e forse anche per tutto questo stress oggi mi trovo affetta da una forma di depressione.

Serena conclude ” Ho aperto gli occhi vedendo che la fine era sempre vicina per noi ultimi “scemi” in questa organizzazione, gli anni passavano mentre i vertici vendevano e compravano, a loro il lusso non mancava mentre io oggi mi ritrovo a 45 anni disoccupata e senza avermi raggiunto nulla, se solo gli ex miei fratelli aprirebbero gli occhi capirebbero che sono solo un numero, un numero che deve produrre altri numeri, il tutto a gratis anzi mi sbaglio non a gratis ma mettendoci tempo – energie- denaro“.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.