L’ inchiesta: “Comitati giudiziari e Testimoni di Geova” il viaggio continua

La storia che vi racconteremo oggi, è quella di un ragazzo cresciuto al interno dei Testimoni di Geova.

“Sono cresciuto con tante privazioni, niente feste, niente compleanni, solo amici ristretti nella cerchi dei Testimoni di Geova” ci racconta Massimo Cortelletti.

Massimo si è raccontato anche al programma STORIE NERE a Carmelo Abbate.

Massimo si battezza all’ età di 18 anni.

Conosce il comitato giudiziario per quello che i Testimoni di Geova additano come “immoralità sessuale”, solo perchè conosce una ragazza si innamora e succede che ci facciano l’ amore.

Alla domanda come è stato il tuo comitato giudiziario ci risponde:

“Una schifezza, uomini freddi che senza ritegno ti chiedono di raccontare anche i minimi particolari”.

Il dopo è stato ancora peggio, freddura e INDIFFERENZA da quelli che erano i miei unici amici.

Nonostante tutto Massimo rientra in questa organizzazione, ma poi accade che inizia a scoprire l’ ipocrisia interna a questa organizzazione, i casi di pedofilia, inizia a fare domande e viene zittito, a gennaio 2018 Massimo consegna la lettera e si dissocia o si dimette dai Testimoni di Geova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.